BST House

Scarica pdf
Location
Kiev, Ucraina
Architetto
33bY Architecture
Prodotti usati
Selmo GMCSelmo DDM

Un nome evocativo

Il nome “BST House” deriva da “Binary Search Tree” ed è stato ispirato dalla combinazione di due fattori: la professione del proprietario della casa, che lavora nell’IT, e la posizione della struttura, situata in un appezzamento forestale di 1.5 ettari. Raccontano gli architetti: “Il cliente è venuto a sapere di noi grazie ad alcuni nostri lavori a Bucha: ha osservato alcune nostre realizzazioni nel suo quartiere e ne è rimasto entusiasta. Si tratta di una giovane famiglia moderna che viaggia in continuazione. Il loro desiderio principale era quello di avere una casa che offrisse un’ala per gli ospiti, un garage, ed uno stile moderno che però fosse in grado di preservare la foresta nel lotto. 

//images.ctfassets.net/7wh6odkacelv/P1Dxcak9SQ3qGql23f3lq/e27e9a0286964f978b95f4487fcc59d1/bst-house-02.jpg

La natura fa da protagonista

"Il lotto di costruzione aveva la forma giusta, con un moderato dislivello e moltissimi pini da proteggere. Inserire la struttura in un contesto di questo tipo non è stato per niente difficile, dal momento che l’architettura della casa possiede la geometria corretta. Siamo riusciti a preservare tutti gli alberi e a creare sulla loro base uno straordinario parco paesaggistico con più di 500 specie vegetali differenti e più di 5000 unità. Noi abbiamo fornito la direzione generale del progetto, ma del design e dendrologia si è occupato Alex Zinevich. Sono state portate moltissime piante rare e particolari sul luogo, per esempio qui potreste vedere una sequoia americana di 80 anni.”

La costruzione è comprensiva di due case a due piani ed una piscina di 15 metri. La prima abitazione si estende su 320 metri quadrati; è una casa per gli ospiti completa di terrazza ed area barbecue al secondo piano, camera da letto, cucina open-space, bagno ed un garage per quattro macchine e due motociclette. Entrambi gli edifici sono costruiti con mattoni fatti a mano S.Anselmo Portofino GMC e S.Anselmo DDM. La seconda casa, quella principale, di 450 metri quadrati, contiene uno spazioso salone con un accogliente caminetto e grandi finestre sulla facciata, una cucina, due camere da letto, uno studio, tre bagni, e due aree con terrazza che si affaccia sulla foresta.

Si può osservare uno splendido stagno nell’area che circonda la costruzione: “È uno stagno naturale con una graziosa cascata. È molto interessante perché vive il proprio ciclo di vita e si pulisce da solo - in altre parole, non viene utilizzata chimica aggiuntiva. Lo stagno consiste in due zone: una poco profonda con tanto di vegetazione, ed un’altra con una cascata al di sotto della quale è presente un luogo dedicato al riposo e alla meditazione.

//images.ctfassets.net/7wh6odkacelv/5W4ckAmxv5hETrth3cbmss/aa959b95182a904bfe570c941f862096/bst-house-05.jpg

Giardini vegetali e tradizioni

In linea con la nuova tendenza europea di arricchire le aree verdi di città e case private piantando frutta e verdura come cetrioli e pomodori al posto dei più tradizionali fiori, anche in BST house è possibile osservare un attualissimo giardino vegetale. Spiegano i designer: “Queste aiuole sono letti di semi. Sono chiamate letti di semi francesi, e rappresentano anche una bellissima e conveniente modalità di fare giardinaggio. Possono essere di qualsiasi forma, ma noi ne abbiamo scelta una più tradizionale e comoda.” Quando è stato chiesto ad uno dei progettisti quale fosse il fattore più importante nella creazione di questo progetto, la risposta è stata che “come sempre, la cosa fondamentale è che la casa venga implementata e che non rimanga un mero progetto! Sono davvero felice che i committenti e che tutti i partecipanti al progetto siano rimasti soddisfatti. La casa è unica nel suo genere, non prevede nulla che derivi dal mercato di massa. Tutte le soluzioni applicate sono dettate dalla funzionalità, e l’intero progetto è pregno di lavoro manuale e artigianale - dalla facciata ai tracciati nell’area.